Ultima modifica: 18 Giugno 2020
ISTITUTO COMPRENSIVO VALENZA "A" > Comunicazioni > News > Grazie, grazie, grazie!

Grazie, grazie, grazie!

Tu ne cede malis, sed contra audentior ito qua tua te fortuna sinet

Tu non cedere ai mali, ma affrontali  con  più audacia, per quanto il destino te lo permetterà.

 (Virgilio-Eneide-VI-95/96)

https://drive.google.com/file/d/1P20KVgsXYgc3eXhya1NWC1LyRpgYU2Yu/view?usp=drivesdk

E anche quest’anno è terminato!

Un anno che difficilmente dimenticheremo dal giorno in cui i “miei” alunni non hanno più fatto rientro nelle loro aule.

E’ stata veramente dura restare a scuola, senza perdere un giorno, dal 24 di febbraio senza di voi.

Ho tentato di stare vicino agli alunni, alle famiglie e al personale del nostro Istituto con tutti i mezzi a mia disposizione.

Abbiamo costruito insieme il progetto “Dalla gita alla vita”, abbiamo venduto il gioiello “La Presentosa” raccogliendo oltre 17.000 euro.

Ho cercato di tenervi compagnia con “Musicoterapia…a distanza!”, “Tante fiabe a casa…da casa!”. “S.O.S. Arteterapia: 11 attività per voi”, “Lezioni di violino”, “Spunti di riflessione: le mail dei “miei” alunni…e non solo!”.

Ho avuto degli straordinari compagni di “cordata” in presenza e virtuali; ho avuto l’ufficio sempre presente, saggiamente guidato dalla D.S.G.A., e il mio irrinunciabile staff e dai miei meravigliosi docenti!

Persone con cui ho condiviso ogni azione e ogni gesto , studiato e progettato, per esserci sempre.

Un grazie sincero va proprio a loro per la passione che hanno dimostrato per la nostra scuola.

Siamo pronti a ricominciare con le regole e le attenzioni necessarie.

Ho proceduto ad acquistare materiale idoneo per iniziare la scuola in totale sicurezza; una scuola che deve essere aperta sempre perché la scuola è fatta di gesti, sguardi, emozioni e solo in presenza è possibile offrire e generare stupore e meraviglia ai nostri stupendi alunni.

Sarà un’estate di lavoro intenso ma che svolgeremo con la serietà e la serenità che ci contraddistingue perché l’I.C. Valenza A è

“Una scuola, un luogo perché le cose accadano”

A presto.

Il Dirigente scolastico

Maurizio Primo Carandini