Ultima modifica: 16 Giugno 2020
ISTITUTO COMPRENSIVO VALENZA "A" > Comunicazioni > News > Le vostre mail (seconda parte)

Le vostre mail (seconda parte)

Grazie della vostra vicinanza!

15/5/2020

Caro Sig. Preside,
la scorsa settimana come compito di arte ho fatto il disegno che trova il allegato.
La maestra di arte Sonia Fogagnolo ci aveva chiesto di rappresentare un mestiere ed in questo momento molto particolare ho deciso di rappresentare con un fumetto il personale sanitario e la comunità scientifica impegnati nella ricerca  per sconfiggere il Coronavirus.
Credo che queste persone meritino un ringraziamento speciale per il grande contributo che stanno dando all’umanità: sono “Super Eroi” che affrontano un “Super Cattivo” senza paura mettendo a repentaglio la loro vita.
La maestra Katia Testini mi ha suggerito di condividerLe questo disegno che spero possa piacerLe.
Buona giornata,
E.M. ( 5°Castelletto Monf.to)

 

11/5/2020

Buongiorno,

ho ricevuto il rimborso della gita scolastica e vi ringrazio.

Colgo l’occasione anche per esprimere la mia gratitudine al Dott. Carandini ed al corpo docenti che in questi mesi si sono impegnati a rendere meno faticoso lo sforzo dei nostri ragazzi durante il lockdown, non solo mettendo in atto tempestivamente la piattaforma per le lezioni, ma dimostrando comprensione, disponibilità ed affetto.

La scuola è veramente una seconda casa, spero che questo periodo abbia fatto riflettere noi tutti sulle priorità delle nostre vite.

Con gratitudine, vi auguro buona giornata

Sabrina, mamma di L.C..


7/5/2020

Carissimi maestri,

sono la mamma di M., vi scrivo perché in questi giorni, parlando con colleghi e amici, ho scoperto che ciò che davo per scontato, in realtà non lo è affatto.

Pensavo che l’attivazione della didattica a distanza, le lezioni con i maestri e i compagni e lo svolgimento del programma fossero la normalità, nei limiti che questa parola comporta e comprende in questo periodo. In realtà ho potuto constatare che i figli dei miei conoscenti non stanno vivendo la scuola come M., a nessuno di loro è stata data la possibilità di ricevere l’istruzione alla quale hanno diritto, anche se in modo diverso, e di non perdere quel minimo di socialità di cui ancora possono godere. E non sto parlando solo di piccole e maltrattate scuole di paese, ma di blasonate scuole di Alessandria e Casale. Per questi motivi ci tengo a ringraziarvi con tutto il cuore per lo splendido lavoro che state facendo, per l’impegno e la passione che ci mettete e per l’affetto che dimostrate per i nostri bambini. Posso solo immaginare quanto sia faticoso e impegnativo, a volte ve lo si legge in volto, ma spero che i sorrisi e l’entusiasmo dei vostri alunni vi ripaghino almeno un pochino.

Se me lo permettete, vi abbraccio forte!

L. F.


 

24 /04/2020

Buongiorno Preside, personalmente mi premeva ringraziarLa per ciò che sta facendo per i suoi piccoli allievi dell’asilo e quindi anche per mio figlio Alessio, sempre più attratto dai racconti del bravissimo attore Gabriele. Aspetta con ansia le sue storie per poi creare insieme al fratello più grande il disegno e colorarlo. Pur essendo un bimbo di tre anni con un’attenzione non molto duratura per la sua età, le storie lo tengono stretto al monitor…ecco l’esempio lampante!
Ancora grazie.
Mamma Miriam.


22/04/2020

Caro Preside,

sono Sabrina…so che non è l’incit solito col quale si comincia una lettera,rivolta ad un Dirigente Scolastico, ma è così che volevo iniziarla.
E’ da un po’ di tempo che voglio scriverle, ma non ci sono ancora riuscita.
Vorrei innanzitutto esprimerle la mia riconoscenza per tutto quello che sta facendo per noi, vorrei ringraziarla per le sue meravigliose parole, rivolte al personale e vorrei farle i complimenti circa l’incarico ricevuto dalla nostra Ministra.
Sono giornate difficili, tristi e complicate, inutile ripeterlo, ma cerchiamo di cogliere ciò che c’è di positivo in ogni cosa, a partire dalle videochiamate con i ragazzi, che ci hanno permesso di ristabilire, seppure virtualmente, quel contatto umano che  per me  è un elemento indispensabile.Penso di essere riuscita a sorridere, dopo tanto tempo, solo quando ho aperto il collegamento con i ragazzi per la prima volta.
Sento la vicinanza a Lei, a  tutti i ragazzi e colleghi..in questo momento sentiamo più che mai lo spirito di squadra.
Sto seguendo le attività di arteterapia, che propongo a mia figlia e che amo molto…in questa situazione ho ripreso a dipingere anche le icone, cosa che non facevo da anni….nella speranza che tutto possa servire a sconfiggere questo male e a vincere la nostra battaglia;  purtroppo, come ben sa, la vita ne è piena,ma usciremo, più forti di prima.
Adesso la saluto..non intendo sottrarle altro tempo prezioso.
Grazie ancora di cuore per tutto quello che  sta facendo….
Con affetto
Sabrina Palestri

 

16/04/2020

Buonasera carissimo Preside,

Mi scuso per l’ora, ma so che ormai queste “intrusioni ” social si possono gestire, per cui chi non ha piacere di leggerle in qualsiasi momento può organizzarsi😆,
viceversa essendo molto “spontanea ” il mio problema è che non sempre riesco a ridire quello che provo in un secondo momento!Per cui adesso volevo dirle grazie! Perché in un momento in cui difficoltà lavorative, responsabilità e a volte impossibilità di agire verso altre persone, tristezza per tutto quello che si sente e si vede e la pigrizia di lasciarsi sopraffare da tutti i momenti vuoti, se non fosse per la scuola, per i suoi “pesanti ” orari🤭, per i compiti 🤪 e per i continui ” difficoltosi ” aggiornamenti da fare per stare al passo , a quest’ora avrei gettato la spugna. Invece la scuola, la cultura e il futuro dei nostri ragazzi non deve fermarsi, non deve conoscere incertezze….e grazie a Lei e chiaramente a tutti i suoi collaboratori, capisco che bisogna tenere duro, che ci saranno momenti migliori e che per quei momenti migliori bisogna prepararsi.. ..non ci si può arrendere!
La scuola di C. è l’unica ‘normalità ‘ che è rimasta e per questo ancora una volta grazie…..Non rileggo un’altra volta la mia mail, perché cambierei sicuramente qualcosa e credo non sia giusto…In un altro momento di sconforto, il pensiero di tutto quello che lei sta facendo mi ha dato forza!
GRAZIE !♥️

D.


15/04/2020

Gentile Preside

Desidero ringraziare lei, i professori e tutto il personale delle sue scuole per quello che state facendo per i nostri bambini; la continuità che siete riusciti a dare consente a mio figlio di tenersi occupato e a non pensare al nostro dolore.

Ieri sera abbiamo preparato il pacco con le cose che possono servire per il nonno ricoverato per covid ad Acqui: biancheria, libri, una lettera. La scelta è stata difficile ma alla fine abbiamo deciso di mettere anche un telefono “facile” per poterci  parlare e sentire più vicini. Dovremo infatti mentire per non vanificare i lenti miglioramenti verso la sua guarigione; gli diremo “la nonna è in terapia intensiva ma sta migliorando”; la nonna però ci ha lasciato per sempre e non la rivedremo mai più, rimane solo nei nostri ricordi e nel nostro cuore.

Perché non ho la fede che mi consenta di accettare tutto questo? Solo un dolore insostenibile come descritto da Chopin nel 4 preludio; il nonno che mi ha aiutato ad imparalo diceva: “Questa musica meravigliosa è un pianto”.

Credo che per noi nulla sarà più come prima e ci vorrà molto tempo per riuscire ad accettare tutto questo. Rimane solo la speranza che da questo momento triste e buio si riesca a passare oltre ritrovando una luce per un nuovo domani.

La mamma di E.

Carissima Chiara,
Le sono vicino in questo momento.Prego per la nonna, il nonno e tutti voi.
Vi abbraccio forte.
mp

https://www.youtube.com/watch?v=o3I_djOvvD8


 

14/04/2020

Alla c.a. Gent.mo Preside Carandini M. ,

Le scrivo quale genitore di un ragazzo che frequenta la classe 1A musicale, presso la Scuola media Pascoli di Valenza.

In questo difficile periodo storico in cui siamo tutti chiusi in casa, senza piu’ certezze, pensando a cio’ che succede attorno a noi ma, con la speranza che il virus covid 19 non “tocchi” mai ne’ noi ne’ i nostri cari,

la casa e’ diventata il nostro microcosmo protetto .

Alla nostra “porta virtuale”, bussano gli insegnanti che, puntualmente effettuano le loro videochiamate giornaliere e noi genitori, con interesse e curiosita’, ascoltiamo i nostri ragazzi parteciparvi.

I ragazzi interagiscono , leggono testi, esaminano i compiti assegnati durante la settimana , fanno esercizi di ginnastica, disegnano , suonano i loro strumenti (i loro brani musicali stanno piacevolmente diventando la colonna sonora di ogni giornata).

Le lezioni scolastiche li tengono “connessi” alla quotidianita’, mantenendo il contatto con gli altri .

Tutti noi abbiamo riscoperto il valore delle parole condividere, unione di intenti, solidarieta’ e dovere civico.

La scuola e gli insegnanti sono le fondamenta dei futuri cittadini, i ragazzi di oggi saranno genitori, uomini e donne che avranno vissuto situazioni terribili come lo avevano fatto i nostri cari nonni con guerre, disastri geologici ,ecc. e quando torneranno con il pensiero a questi “giorni sospesi”, trarranno le somme di cio’ che la vita gli ha donato e di cio’ che gli avra’ tolto.

Grazie di cuore al corpo Docente che si spende con grande valore, sensibilita’ e dedizione nella missione di educatori , al Preside Carandini che coordina in modo impeccabile e degno di merito, con l’ aiuto dei suoi collaboratori, tutto l’ ambito scolastico.

Cordiali Saluti e Serena Pasqua a tutti !!

 

fam. G.M.


13/04/2020

12/04/2020

11/04/2020

 

10/04/2020

Buongiorno Preside,
vorrei esprimere il mio grazie.
Grazie a Lei, allo staff, ai fiduciari, ai docenti coordinatori, allo staff digitale, al personale non docente per il grande lavoro di sempre ma, in modo particolare, per quello svolto in queste settimane.
Il contributo di tutti noi, la disponibilità e la collaborazione delle famiglie ci consentono di proseguire con impegno le attività didattiche, di mantenere vive le relazioni con i nostri alunni, di essere Scuola anche se a scuola non ci siamo.
Seguo costantemente gli aggiornamenti sul sito del nostro Istituto e La ringrazio per le parole che ha rivolto a ciascuno di noi, docenti e non docenti, alunni e genitori.
Grazie anche per le diverse attività proposte per bambini e per adulti, come quelle di Musicoterapia e di Arteterapia che trovo molto interessanti. Ho raccolto l’invito e ho iniziato a svolgere, da qualche giorno, l’attività n.3 di Arteterapia: chissà cosa ne verrà fuori, sarà sicuramente un’occasione per esprimere le emozioni di questi giorni difficili.
Andiamo avanti, con speranza! Non sprechiamo questi giorni, ci sono tante cose che possiamo fare: concentrarci ancora di più sul lavoro, puntare a nuovi obiettivi, imparare cose nuove, riscoprire vecchie passioni, dedicarci ai nostri affetti, ristabilire le priorità. Vedere nella crisi non una cosa negativa ma un’opportunità di cambiamento e di crescita personale e comunitaria.

Distinti saluti e auguri di Buona Pasqua.

G.B.

04/04/2020

Bene, intanto compimenti ancora e grazie per quello che ho appena visto..
Mentre guardavo prendevo appunti..
Sarà per spirito di positività, sarà che forse sono “fortunata”, ma io mi sento di dire che, si, questa situazione ha tolto mesi di opportunità ai nostri ragazzi, mesi che nessuno potrà mai restituire loro, ma allo stesso tempo (e parlo per me) questa situazione ha dato a me e ai miei figli l’opportunità di viverci.
Ovvio spero che finisca presto perché mi manca tutto della mia vita, spero di fare davvero la festa 🥳 🍾 🎉 di cui parlavi nel parco della scuola, spero di riabbracciare e guardare di nuovo negli occhi….e spero di non vederci dentro troppa tristezza, ma come dicevi tu di percepire solo uno sguardo nuovo pieno di mistero si, ma anche di speranza…. vorrei stringermi inoltre ad un abbraccio alla scuola di Bergamo e infondere loro un po’ di forza! Ora vado a preparare il pranzo, vado ma con la tua musica nelle orecchie 🎧…..buona buonissima domenica delle palme🕊🕊🕊

04/04/2020

Tutto inizia da una serie di fortunate coincidenze.
Mia mamma ha visto su Facebook un invito per chiunque avesse una stampante 3D, per stampare valvole per le maschere della Decathlon e per poterle utilizzare come respiratori negli ospedali. L’invito era di Valeria Cagnina, che conosco da diversi anni avendo frequentato alcuni suoi corsi di robotica, e subito l’abbiamo contattata.
La mia stampante non l’ho comprata; partecipando alla challenge “Camp Moon” dell’ESA (Agenzia Spaziale Europea), l’ho vinta l’anno scorso insieme ad un’altra, destinata invece alla scuola: il tutto, grazie al supporto delle mie maestre delle elementari Maria Chiara Molinari ed Elisa Marchisio.
Grazie all’aiuto di Valeria abbiamo fatto funzionare la stampante, così siamo riusciti a stampare in 3D i raccordi per le valvole che poi abbiamo consegnato alla Protezione Civile, con il coordinamento del mio Professore di Tecnologia Paolo Scoglio della Scuola Media Pascoli di Valenza, che con le sue conoscenze e motivazioni,  mi sta seguendo mediante la didattica a distanza sia nel normale insegnamento, sia nello sviluppo di un nuovo progetto tecnologico sempre per l’Agenzia Spaziale Europea.
Sono molto contento di poter dare un piccolo aiuto in questo momento.
Sono sempre stato appoggiato dai miei genitori e da altre persone che mi hanno consigliato nel migliore dei modi.
Grazie a tutti!!!
Roberto
#andràtuttobene

04/04/2020

Buongiorno Preside Carandini,

Le mando il mio disegno della favola: La chiocciola Marianna, spero Le piaccia.
Cordiali saluti
P.DA
1A – San Salvatore Monferrato

02/04/2020

Buongiorno signor Preside! Mi chiamo Simona e sono la mamma di C.G., una bambina della primaria, di San Salvatore.Volevo ringraziarla per aver pubblicato le fiabe sul sito della scuola, il compito che le insegnanti hanno sviluppato con le fiabe è stato molto apprezzato!! Tanto che, stiamo ancora riguardando, a rotazione, tutti i 5 video! A questo proposito, volevo chiederle, se gentilmente, fosse possibile pubblicarne altre, o sapere dove poterne trovare. Il professore che le racconta è veramente bravissimo e G. ne è entusiasta! La ringrazio per la sua attenzione e le porgo i miei Distinti Saluti. Simona.


01/04/2020

Carissimo,
Seguo il sito della scuola e ancora una volta mi sento orgogliosa e fiera
di avare fatto per tanto tempo parte di una comunità che sa sempre essere
in prima linea con il suo impegno e la sua generosità.
Mi permetta di unirmi a voi con un piccolo contributo da “pensionata”,
indicandomi cortesemente con quali modalità posso farvelo pervenire.
Un abbraccio grande
M.G.


01/04/2020

S.A. 3A Sede
Buongiorno Preside,
con la presente autorizzo la scuola a trattenere l’intera somma (295.00€) pagata per il viaggio e visita di istruzione.
Ringraziamo lei, i professori e tutto il personale della scuola per questa bellissima iniziativa e per tutto quello che fate per i nostri figli.
Cordiali saluti
Famiglia A.


31/03/2020

10.000 volte grazie! perché questo tuo impegno non soltanto va in soccorso a chi è in difficoltà ma soprattutto permette a tutti noi di sentirci parte di un grande abbraccio e riscoprirci persone migliori. Grazie


31/03/2020

Buongiorno Preside,

se fosse possibile vorremmo lasciare anche euro 100,00 dalla quota della gita oltre ai 20,00.

La ringraziamo perché anche se a distanza riesce sempre a creare situazioni di vicinanza con tutti noi, e un grazie speciale a tutti i professori e alle loro lezioni.

Un abbraccio 

A.P. 2^A

Papà, mamma e M.


31/03/2020

Buongiorno sig. Preside,

in qualità di genitore dell’alunna R.A. della classe 1B indirizzo musicale, sono lieta di sostenere l’iniziativa dell’Istituto nonostante non avessimo aderito alla gita, donando la somma di € 200. Attenderò indicazioni su come far pervenire alla scuola l’offerta.
Un cordiale saluto

A.B.


31/03/2020

Buongiorno Prof Carandini,

in aggiunta alla mail sotto dove vi informavo di trattenere i 20 euro da quanto pagato per il viaggio d’istruzione, vorrei che tratteniate anche i restanti 275,00 euro a nome di C.M. (succursale) come piccolo gesto in aiuto della nostra comunità

Lei è il Preside ideale, quello che tutte le scuole dovrebbero avere per portare i nostri ragazzi avanti nello studio e nella vita perché è da iniziative come questa e quelle che negli anni sono partite da lei che i nostri figli prenderanno spunto quando da adulti dovranno fare delle scelte.

Un caro saluto

R.B.


 

28/03/2020

…Sono qui, e mi trovo ad ascoltare le note di un brano dolcissimo del grande Jeff Buckley (“Halleluijah”), mi domando…io, che cosa posso fare?
C’è gente che combatte in prima linea, ogni giorno, in questo
terribile momento di pandemia, persone che forse non conoscono la loro “altezza”, ma ogni giorno sono chiamate ad “alzarsi” e ogni giorno, se sono fedeli al loro compito si rendono conto che può arrivare al cielo la loro “statura”.
E quindi, la mia domanda è ancora qui; che cosa posso fare? Sorrido scoraggiata e penso: “in questo momento non c’è bisogno di una tagliatrice di pietre preziose..no decisamente”. Ma io voglio sentirmi utile. Lo stesso. Voglio fare anche io la mia parte.
Così nel mio piccolo inizio a fare cose, per rendermi utile, resto a casa nel rispetto di tutti e delle regole, devolvo qualche piccolo risparmio agli ospedali, insomma faccio il mio, ma ancora qualcosa manca.
E sono sempre qui e ascolto questa musica ancora e ancora e d’un tratto mi è chiaro!
Ecco cosa posso fare, anzi cosa “devo” fare…in questa, che voi chiamate “pausa sanitaria”, voglio ringraziare, ringraziare a profusione tutto il personale scolastico, (professori, preside, segretarie) che non ha mai fermato gli ingranaggi, e che coeso sta remando a favore dei nostri figli.
Nessuno era preparato a questo evento, ma il cambiamento esiste e voi siete riusciti ad adattarvi a cambiare e garantire il continuo accompagnamento ai nostri ragazzi.
Ecco nel mio piccolo cosa sono anche chiamata a fare. Essere grata per la vostra “ statura”
B. D.

27/3/2020

Ho visto e letto tutto.
Vede?!?! Credo che sia un po’ come per i grandi scrittori di libri… ecco loro ringraziano tutte le fonti di ispirazione, familiari parenti, amici, ma non ringraziano se stessi per gli immensi benefici che ci porta la lettura dei loro testi.
Così succede ai maestri d’orchestra, ai registi dei grandi film… e a lei, che sapientemente guida da sempre chi è più o meno capace, con i ritmi giusti e le strategie vincenti.
E l’ottimismo, la positività e la gratitudine che ha espresso per il suo personale, di certo saranno “benzina” e nutrimento per il lavoro, la vita e la mente di tutti!

A.T.


27/3/2020

AUTORIZZO LA SCUOLA A TRATTENERE € 20.00 DA QUANTO PAGATO PER IL VIAGGIO E VISITA DI ISTRUZIONE.

Felici di poter contribuire, in un momento così difficile, con un piccolo gesto all’iniziativa proposta.

Cordiali saluti.

A.M. e famiglia.


27/3/2020

G.C.

AUTORIZZO LA SCUOLA A TRATTENERE €.50.00 DA QUANTO PAGATO PER IL VIAGGIO E VISITA DI ISTRUZIONE


Cordiali Saluti
R.C.


27/3/2020

Con la presente, la famiglia di F.F., classe seconda C, sede di Valenza Autorizza la scuola a trattenere euro 20.00 da quanto pagato per il viaggio d’ istruzione Rinnovando i nostri complimenti per l’ iniziativa, Vi porgiamo cordiali saluti F.A. e P.R.


27/3/2020

Buongiorno,
Vorrei chiedervi di donare l’intero importo pagato per la gita di mia figlia M..
Grazie di tutto
Cordiali saluti
Mara Baralis


27/3/2020

Dalla nostra ex docente:

Sono ben lieta di accogliere la vostra iniziativa e con C. desidero versare la somma di 100.00 euro. un abbraccio a tutti.

A.B.

27/3/2020

Preg.mo Signor Preside,
Mi complimento per l’iniziativa e indipendentemente dalla circostanza del non aver aderito alle gite, siamo ben lieti e disponibili a donare la cifra di 20 euro in aiuto, per una situazione che ci vede tutti emotivamente coinvolti.
Attendo pertanto cortesi indicazioni e coordinate in tal senso e con l’occasione porgo i più cordiali saluti.
L.C. e M.


27/3/2020

AUTORIZZO LA SCUOLA A TRATTENERE €.20.00 DA QUANTO PAGATO
PER IL VIAGGIO E VISITA DI ISTRUZIONE

Colgo l’occasione a nome della mia famiglia per ringraziare il Dirigente, il corpo docenti e tutto il personale della scuola media Pascoli / Anna Frank per lo straordinario lavoro di squadra che tanto sta aiutando i nostri ragazzi a vivere con serena responsabilita’ questo difficile momento del loro percorso di apprendimento e di crescita personale.

Cordiali saluti

T.P.


27/3/2020

Autorizzo la scuola a trattenere € 295.00 cioè l’intera somma pagata per il viaggio di istruzione.

Grazie a voi.

Z.Z.


27/3/2020

Vi ho già chiamato ieri per devolvere l’intera somma che ho pagato per la gita….grazie.

M.C.


27/3/2020 Autorizzo la scuola a trattenere € 100.00 da quanto pagato per il viaggio e visita di istruzione di C.A. e C.G..

Saluto e ringrazio di cuore per la bella iniziativa.

A.M.


27/3/2020

Autorizzo la scuola a trattenere € 20.00 (io vorrei donare € 50.00) . M.B.


27/3/2020

Buongiorno, in qualità di genitori dell’alunna C.G. autorizziamo la scuola a trattenerer l’intera somma versata per il viaggio e visita di istruzione. Sperando che il nostro contributo unito a quello di tutti possa essere non solo di aiuto, ma anche di augurio per un veloce ritorno alla vita di tutti i giorni. Grazie per l’iniziativa e a presto. E.P. e R.G.


27/3/2020

Buonasera caro Preside,

Ho sempre avuto molta stima nel suo operato,ma ora più che mai, vorrei esprimere i miei complimenti e la mia gratitudine ( che sicuramente sarà di molti altri genitori) per tutto quello che sta facendo per i ragazzi e per la città.
Sta gestendo una situazione difficilissima con competenza, polso e intelligenza senza fare mancare la sua ormai nota generosità .

Lei è un esempio per la nostra città di come si dovrebbero fare e gestire le cose. Grazie davvero di cuore, sono sicura che tutto quello che sta facendo renderà migliori le persone e la nostra comunità! Mi auguro che torni tutto al più presto alla normalità.

Buona serata
D.B.


27/3/2020

Carissimo Preside,
desidero soltanto ringraziarLa per la bellissima lettera dedicata a noi e pubblicata sul sito della scuola: le confesso che è riuscito a commuovermi ed a darmi ulteriore consapevolezza della grande fortuna che ho nell’essere al Suo fianco, a maggior ragione in questo momento.
Desidero inoltre esprimerle la mia soddisfazione ed il mio orgoglio per il Suo nuovo incarico ministeriale che so porterà a termine con le capacità straordinarie che Lei ha sempre dimostrato.
Grazie ancora per la fiducia che Lei ha riposto in me e per le tante belle cose che ancora faremo insieme.
L/a abbraccio forte.
Con affetto e stima sinceri.
Il “Suo” Architetto.


27/3/2020

“Dalla gita alla vita!”

Buona sera, grazie per la splendida iniziativa!

S.C. 2°E – Succursale

Autorizzo la scuola a trattenere la somma totale di quanto pagato per il viaggio e visita di istruzione.

Grazie ancora

G.C.