Ultima modifica: 3 Aprile 2020
ISTITUTO COMPRENSIVO VALENZA "A" > Comunicazioni > News > Musicoterapia…a distanza!: 52 (ad oggi) tra ascolti e attività tutte per voi

Musicoterapia…a distanza!: 52 (ad oggi) tra ascolti e attività tutte per voi

Seguite questo articolo che ogni giorno arricchirò di nuovi brani per voi, per noi, per tutti.

 

Seguo molto volentieri il suggerimento di mia figlia Vittoria, che mi invita a costruire questa rubrica per Voi!

Ecco l’atelier di musicoterapia a distanza.

 

3 aprile 2020

52

Freddie Mercury e Monserrat Caballè – How Can I Go On

Superba interpretazione di due grandi della musica! Unico nel suo genere. Un dialogo intimo tra Freddie e la vita interpretata da Montserrat Caballè che lo vuole lasciare. Nessun sogno da condividere, nessun obiettivo da raggiungere… come fare per andare avanti…

Alle sciagure della vita l’anima grida forte e chiede sostegno e forza…

“Dove posso stare sicuro, dove posso avere il mio posto in questo grande mondo di tristezza? Come posso andare avanti? A volte inizio a tremare nel buio…c’è qualcuno che mi conforta? Signore prenditi cura di me!”

Grazie per questo brano meraviglioso, oggi più che mai!

 

https://www.youtube.com/watch?v=ksNoe8W2jTc

 


3 aprile 2020

51

Celebre brano composto da Handel. Testo scritto oltre 300 anni fa, oggi piene di significato per noi che soffriamo questa sciagura ma che speriamo fervidamente nella consolazione della libertà. Parole che entrano nella nostra mente. Dolore e tristezza spenti dalla speranza e dalla consolazione. Parole che fanno vibrare le corde dei nostri cuori. Acoltiamo questo brano stupendo e lasciamoci pervadere da testo e musica.

 

https://www.youtube.com/watch?v=pYPVn0wURt4

 


 

2 aprile 2020

50

W.A.Mozart Laudate Dominum

«La musica ci mette in contatto con mondi lontani che già esistono nel profondo di ciascuno di noi» diceva il maestro Riccardo Muti al termine dell’esecuzione del Laudate Dominum al Festival di Salisburgo.

Aria per soprano che sfuma delicatamente il proprio arco lirico entro un suggestivo e delicato accompagnamento degli archi. E’ di un tale incanto sonoro e di tale espressione poetica che difficilmente si potrà trovare eguale. Una musica che ci spalanca la porta sull’infinito e ci permette di scoprire l’umano che è in noi.

Impossibile restare indifferenti all’ascolto di questo brano.

https://www.youtube.com/watch?v=q9rvyvssvuI

 


2 aprile 2020

49

C. Debussy – Arabesque

Brano di una dolcezza e raffinatezza incomparabili. Il  brano va ascoltato e riascoltato, solo così la malinconia che pare avvolgere l’intero brano sfuma tra le note lasciando un perenne senso di sogno e libertà. Le note scorrono in forma libera con carattere elegante e a volte capriccioso. Lasciati guidare da queste note, fluide, impalpabili e sfuggenti…

 

https://www.youtube.com/watch?v=c_NyNHSaF44


1 aprile 2020

48

Sul bel Danubio blu – J. Strauss jr.

E’ il valzer più famoso del mondo: lo avrete sentito milioni di volte nelle pubblicità, ma anche nei film (2001: Odissea nello spazio è sicuramente l’esempio più famoso).Questo valzer così leggero si inserisce perfettamente nella tradizione borghese ottocentesca dell’ arte come evasione: non c’è niente su cui riflettere ascoltando questo brano, bisogna solo sorridere e divertirsi. Immaginatevi una sala piena di giovnai signori vestiti di nero e giovani donne vestite con abiti sgargianti, le luci delle candele vengono raddoppiate dagli innumerevoli specchi, fiori freschi emanano il loro gradevole odore per tutta la sala, tutto brilla d’oro e di argento.  Ed ecco che l’orchestra inizia a suonare! E’ tutto un volteggiare in cerchio…Oggi abbiamo proprio bisogno di questa boccata di frivolezza!

Buon valzer!

https://www.youtube.com/watch?v=me3XMs5LFMo


31 marzo 2020

47

Lorenzo Jovantotti – La linea d’ombra

Splendido testo e splendida orchestrazione eseguita da musicisti di prim’ordine!

Un testo che racconta la vita che stiamo vivendo in questi giorni di clausura…musica malinconica e sognante che ci aiuta a riflettere sulla nostra vita, su ciò che siamo o che vorremmo essere.

Oggi abbiamo questo incarico di reponsabilità ma…

…Domani andrò giù al porto e gli dirò che sono pronto a partire
Getterò I bagagli in mare studierò le carte e aspetterò di
Sapere per dove si parte quando si parte e quando passerà il
Monsone dirò levate l’ancora diritta avanti tutta questa è la
Rotta questa è la direzione questa è la decisione

 

https://www.youtube.com/watch?v=8vvkhAVskE8


 

31 marzo 2020

46

Ennio Morricone “Mission”

Un dolce risveglio, un risveglio per pensare…

Padre Gabriel suona l’oboe tra gli indios. Qui si coglie la potenza della musica che si fonde con l’animo del protagonista. Solo così riesce a interloquire con gli indios Guaranì. La musica ci porta oltre, la musica esce dalle nostre stanze e dalle nostre case per ondare…oltre.

La musica parla e ci parla. Ascoltiamo ciò che ci dice.

https://www.youtube.com/watch?v=cYtsus6ekE4


 

30 marzo 2020

45

Atelier di musicoterapia: attività di riscaldamento con gli strumenti (4)

Ce l’ hai!

  • Ci si siede in cerchio ( a distanza di un metro!!!)
  • Si chiede a qualcuno di eseguire un breve suono o un ritmo semplice e tutti lo devono ripetere
  • Ora, si esegue un breve suono o un ritmo e con lo sguardo…ce l’hai e quindi prosegue il gioco
  • I suoni…giocano

Coinvolgete fratellini e sorelline, mamme, papà , nonni…..

 

 

30 marzo 2020

44

Buon inizio settimana! Buon lunedì!

Johann e Joseph Strauss: Pizzicato – Polka

Così, con delicatezza e raffinatezza.

E’ la delicatezza che possiamo e dobbiamo agire in questi lunghi giorni di vita domestica.

Delicatezza nel rapporto con noi stessi e con i nostri cari. Raffinatezza nei gesti quotidiani , quei gesti che fino a poco tempo fa erano scontati.

Ascoltiamo il pizzicato degli archi, gesti delicati ma sicuri e ben intonati.

Si, proprio come dobbiamo essere noi oggi: sicuri e ben intonati…

https://www.youtube.com/watch?v=3CAXpuPqfv0


43

29 marzo 2020

Buonissima domenica a tutti!

E oggi…un valzer di Tchaikovsky. Il Valzer dei Fiori!

Lasciamoci trasportare da questo valzer meraviglioso. E’ un valzer suonato per noi, per uscire virtualmente dalle nostra case, per sognare, per amare.

Buon valzer…e…danzate con i fiori!

 

https://www.youtube.com/watch?v=SlUocerJWoY


 

28 marzo 2020

42

Sempre da “La forza del destino” un momento di pura spiritualità: Lavergine degli angeli.

Leonora, protagonista femminile de La forza del destino, fugge dall’insopportabile sorte che tormenta la sua anima. Trova rifugio nell’isolamento di un eremo. Espiazione, redenzione, catarsi e pace l’attendono. Ma prima sul suo capo viene invocata la benedizione della Vergine. E’ uno dei momenti magici dell’opera. La commossa voce di Leonora è la voce di tutti noi oggi. Guardiamo oltre e scopriremo un futuro migliore…

https://www.youtube.com/watch?v=a3-SssXNr3s


28 marzo 2020

41

Buongiorno e buon sabato!

Oggi iniziamo con Gisueppe Verdi e la sinfonia d’apertura dell’Opera “La forza del destino”.

Storia complessa dove i protagonisti non riescono a fuggire dal proprio destino che incombe tremendo e magnetico sopra di loro. Nella sinfonia è presente e ricorre per tutta l’opera il tema del destino. Già, il destino il destino di tutti noi. Musica sublime e tormentata che lascia comunque un barlume di speranza.

https://www.youtube.com/watch?v=AUuJxE-iWbo

 


27 marzo 2020

40

Atelier di musicoterapia: attività di riscaldamento con gli strumenti (3)

Che animale sarà?

  • Ci si siede in cerchio ( a distanza di un metro!!!)
  • Disponete gli strumentini al centro (vanno bene anche strumentini creati da voi…)
  • A turno si sceglie uno strumento cha abbia un suono simile al verso di un animale
  • A turno, uno per uno, suonate lo strumento scelto
  • Ponete queste domande: quale animale  ricorda il suono prodotto…
  • I suoni raccontano…

Coinvolgete fratellini e sorelline, mamme, papà , nonni…..


39

27 marzo 2020

Magistrale esecuzione di My Way del mitico Frank Sinatra.

Un uomo fa il bilancio della sua vita. Tutto passa davanti ai suoi occhi e dentro il suo cuore. “Ho affrontato tutto e sono rimasto in piedi e l’ho fatto alla mia maniera…”, “Ogni passo attento lungo la strada l’ho fatto alla mia maniera”, “Ho amato, ho riso e pianto, ho avuto le mie soddisfazioni, la mia dose di sconfitte e allora, mentre le lacrima si fermanom trovo tutto molto divertente”, “Cos’è un uomo, che cos’ha?
Se non se stesso, allora non ha niente. Per dire le cose che davvero sente E non le parole di uno che si inginocchia La storia mostra che le ho prese E l’ho fatto alla mia maniera”

Facciamo tutto il possibile  per noi, per gli altri…tutti insieme

https://www.youtube.com/watch?v=w019MzRosmk

 


38

27 marzo 2020

La vita è bella!

Si amici miei la vita è bella, anzi, bellissima…

Ecco la stupenda colonna sonora tratta dal film “La vita è bella”..ascoltiamola e sorridiamo alla vita!

 

Sorridi, anche senza una ragion

E ama, come se fossi un bambino

Sorridi, non importa quel che dicono

Non ascoltar nemmeno una parola

Perché la vita è bella così.

https://www.youtube.com/watch?v=_ANuZQGiCKM


37

26 marzo 2020

La colonna sonora del film Nuovo Cinema Paradiso composta dal M.° Morricone. Musica da sogno particolarmente adatta in questo periodo. Il mondo fuori e noi soli con questa musica stupenda… tutto prende vita e tutto torna a galla. L’anima ritrova la propria energia vitale  e affida al suono del violino il messaggio di speranza che oltrepasse le nostre porte chiuse per arrivare al cuore di tutti.

 

https://www.youtube.com/watch?v=9P6JpnZtDww


26 marzo 2020

36

Buongiorno! Oggi partenza…lenta…

Un brano del “nostro” repertorio. Una nostra ex alunna canta una malinconica canzone d’amore in portoghese. Alla malinconia si aggiungono note di speranza..

Da ascoltare per farsi cullare dalla chitarra e da questa bellissima voce…

 

https://www.youtube.com/watch?v=Tdgzo_ygPJk


25 marzo 2020

35

#iorestoacasa

Già, avessi almeno un gattino…o due…invece no! E invece si!  Grazie a Rossini ecco qui due…gatte eccezionali!

Chiudete gli occhi e ascoltate questo meraviglioso dialogo musicale…tra gatti! Renderà più piacevole e divertente il nostro #iorestoacasa.

p.s. per i bimbi: simulate le movenze dei due gatti e immaginate un karaoke….sarà divertentissimo

 

https://www.youtube.com/watch?v=nRFCQ7A4GBI


25 marzo 2020

34

Un film, una musica, una danza.

Zorba il greco, magistralmente interpretato da Antohy Quinn e la “sua” danza: la danza di Zorba.

La sotria di un’amicizia tra il greco Alewis Zorba e Basil un inglese arrivato a Creta per far fruttare una miniera. Storia di amori, passioni. Alcune tragiche. La miniera non decolla ma il richiamo alla vita e all’amicizia è più forte di ogni sventura.

Zorba e Basil si ritrovano sulla spiaggia e ballano il “sirtaki”. Un inno alla vita, un irrefrenabile desiderio di guardare avanti, nonostante tutto…

Balliamo, facciamoci aiutare da Zorba il greco…possiamo farlo…

 

https://www.youtube.com/watch?v=2AzpHvLWFUM


25/3/2020

33

Salut d’Amour. Brano meravigliosamente romantico scritto da Edward Elgar. E’ il dono di fidanzamento di Edward alla fidanzata: una dichiarazione d’amore, pura, semplice e gentile, in grado di rappresentare il candore del primo amore e lo stupore di un amore eterno.

E’ il mio saluto d’amore a tutte le persone che in questo momento sostengono con amore e professionalità chi soffre…

Ascoltatelo più volte; Salut d’Amour vi farà volare con il pensiero e sono certo, la dolce e struggente intima melodia vi accompagnerà con dolcezza tutto il giorno…

 

https://www.youtube.com/watch?v=6J2qvhIdO0s

e ancora questa versione per tutti gli alunni della classe di violino della Professoressa Gisella Boero.

Violino Antonio Stradivari, 1709 “la Pucelle”

https://www.youtube.com/watch?v=4kZT9ZsCO7Y


24 marzo 2020

32

Atelier di musicoterapia: attività di riscaldamento con gli strumenti (2)

Indovina indovinello: cosa ti ricorda questo suono?

  • Ci si siede in cerchio ( a distanza di un metro!!!)
  • Disponete gli strumentini al centro (vanno bene anche strumentini creati da voi…)
  • A turno si sceglie uno strumento
  • A turno, uno per uno, suonate lo strumento scelto
  • Ponete queste domande: cosa ricorda il suono prodotto… il tamburello …la Spagna,.. un gong…un paese esotico…
  • I suoni raccontano…

Coinvolgete fratellini e sorelline, mamme, papà , nonni…..


31

24 marzo 2020

G. Puccini – Tosca: “E lucevan le stelle”

Esordisce un clarinetto che lancia il tema musicale che ritorna in seugito  nella parte più drammatica. Mario Cavaradossi è in prigione e sa che deve morire…dovrà essere fucilato.

E’ il momento dei ricordi…ricordi lontani ma vicini al cuore di Mario. Sono ricordi vivi, ricordi di passione e d’amore. Amore e morte. Un contrasto che accompagna tutta l’opera di Puccini ma qui. in quest’aria amore e morte si fondono insieme. Amore, gioia, felicità, dolore e morte…

https://www.youtube.com/watch?v=5-AF1T4OehM


30

23 marzo 2020

Francesco de gregori – I muscoli del capitano

Capolavoro! Testo meraviglioso e musica apparentemente semplice ma ricchissima di complessità. Viaggiare in un mondo difficile e in un momento tragico, viaggiare con la consapevolezza. Il capitano descrive la nave…diritto sul cassero. Forse in questo momento stiamo cercando un capitano con le spalle larghe, uno che cammino sui pezzi di vetro. Proprio come oggi, l’amara ironia nei confronti della visione ottimistica e presuntuosa dei un futuro segnato dal progresso.

E il capitano disse al mozzo di bordo
“Giovanotto, io non vedo niente.
C’è solo un po’ di nebbia che annuncia il sole.
Andiamo avanti tranquillamente”.

https://www.youtube.com/watch?v=6vKu0TFiv_k

 

29

22 marzo 2020

Barcarolle di Offenbach

Ci sono musiche e canti che nascono per accompagnare un lavoro e dargli un ritmo come la barcarola. Ma anche in Italia alcuni di questi canti tradizionali hanno avuto fortuna, e fra questi c’è la barcarola. Siete stati in gondola a Venezia? Bene chiudete gli occhi e ascoltate questa musica: vi troverete il gesto cadenzato del gondoliere che porta avanti il palo e poi lo spinge indietro – una musica mai concitata, ma anzi cullante.

https://www.youtube.com/watch?v=LKFB-UiyvXUI


28

22 marzo 2020

Buona domenica!

Oggi propongo un brano del maestro Battiato: La cura.

Da qualche giorno mi occupo, su mandato del Ministero come componente della Task Force, dell’I.C. Solari di Albino. Sono e siamo vicini alla Dirigente, personale docente e non docente, alunne ed alunni e tutte lo loro famiglie. Ciò che segue è per tutti ma pensato per Voi…

Mettiti comodo, socchiudi gli occhi…ascolta più volte questo brano meraviglioso. Poni attenzione prima di tutto alla musica suonata dall’orchestra…pianoforte e archi…lasciano poi lo spazio alla voce. Il pianoforte segna il ritmo e melodicamente fa da contro canto. Gli archi dipingono un tappeto armonico melodico. Prova ad isolare nella tua mente solo la musica… lasciati trasportare da questa melodia malinconica ma ricca di speranza..Ora il testo: ipocondria, turbamento, ingiustizie, inganni, fallimenti, dolori, sbalzi d’umore, ossessioni, manie…ma guarirai da tutte le malattie perchè siamo esseri speciali. Tutto quello che sta accadendo ci porta silenzio e pazienza per abbracciare il Mistero.

https://www.youtube.com/watch?v=UmE7nrfzcCo


21 marzo 2020

27

Ancora Tosca, ancora Giacomo Puccini.

Tosca è sola, il suo uomo è lontano ed è in carcere. Il perfido Scarpia è pronto a far scarcerare Mario Cavaradossi solo se Tosca si abbandonerà tra le sue braccia…

E’ un momento di pura spiritualità. Tosca prega, e come d’incanto il tempo rallenta e si interrompe. Tosca pensa e “vede” tutta la sua vita e al termine, con grande sofferenza pone una domanda “Perché me ne remuneri così?”. In questi giorni ci capita spesso di alzare gli occhi al cielo e chiedere “perché ci è successo questo?”, “Perché proprio a noi? Perchè proprio a me?”.

https://www.youtube.com/watch?v=P7bKp_lTkas


21 marzo 2020

26

Primo giorno di primavera!

Le temperature si alzano, le gemme adornano gli alberi e spuntano i fiori… nonostante tutto è primavera!

Godiamo di questo momento e ascoltaimo la musica di A. Vivaldi. Lasciamoci trasportare dalle note del violino accompagnato dall’orchestra d’archi. E’ musica descrittiva e ci aiuterà a vivere meglio questo momento. Non dobbiamo pensare ad una primavera negata, la natura non sente ragioni. E’ una primavera “altra”…

https://www.youtube.com/watch?v=RdFHdtqzAhA


20 marzo 2020

25

Buongiorno!

Oggi vi propongo Casta Diva tratto da Norma di Vincenzo Bellini. Il canto di Norma è una delle preghiere più belle dedicate al cielo e alla luna. La luna che è fonte di ispirazione di poeti, scrittori, musicisti e di sogno per tutti noi. La luna ci è amica , è lei che ci dona luce nell’oscurità della notte. Luna, che ci regala luce e custodisce tutti i nostri pensieri. Luna, merita di essere definita “casta” per il suo legame archetipale con Artemide e Diana. Norma si rivolge a Luna con il rimpianto di chi, come lei sacerdotessa più casta non è.

Che la luna culli e sorregga le nostre notti, buie, tristi e difficili e le illumini di luce della speranza…

Casta Diva, che inargenti
Queste sacre antiche piante,
A noi volgi il bel sembiante,
Senza nube e senza vel!

Tempra, o Diva,
Tempra tu de’ cori ardenti,
Tempra ancor lo zelo audace.
Spargi in terra quella pace
Che regnar tu fai nel ciel.

https://www.youtube.com/watch?v=yiGpm56Bi8s


9/3/2020

24

 

Iniziamo con il Dottor Dulcamara, tratto dall’opera di Gaetano Donizetti “L’elisr d’amore”. Un dottore, o meglio un ciarlatano che vende…un elisir d’amore!

Un vero professionista che riuscirà a vendero il magico intruglio a molte persone tra cui…Nemorino!

https://www.youtube.com/watch?v=EmGQQC0m1QU


9/3/2020

23

Ed ora un brano meraviglioso di W.A. Mozart: Concerto per Clarinetto e Orchestra K.622 Adagio: un incanto per il cuore! Ogni cosa sembra immediatamente elementare, lineare, quasi infantile. Qui potremmo prendere a prestito lo slogan di Ernesto Olivero, che a Torino ha fondato l’Arsenale della Pace: “La bontà è disarmante”. Ecco, ascoltando l’Adagio potremmo dire: “La semplicità è disarmante”. Calma, commozione…sembra di ascoltare la voce umana. Il tema è dolce e richiama alla mente  l’immenso orizzonte di silenzio.

 

https://www.youtube.com/watch?v=2uWvYYaxi-I


10 marzo 2020

22

Pietro Mascagni, Cavalleria Rusticana – Intermezzo. Uno dei brani che utilizzavo maggiormente in atelier di musicoterapia: la musica come pace dell’anima, che allenta la tensione e le miserie umane. Una magia che scompare. Svanisce, come l’incanto di un sogno, e si ritorna alle asprezze e alle contraddizioni di tutti i giorni.

https://www.youtube.com/watch?v=jwuXM-r_Hkw


10 marzo 2020

21

Buongiorno!

Il primo brano di oggi è Berceuse Op. 57 di F. Chopin

Un dolce risveglio che ci è utile per riprendere la nostra giornata con serenità e positività. Lasciamoci trasportare dall’incantata magia della berceuse. La famosa Berceuse di Chopin è una composizione dell’estate 1844, quando soggiornava a Nohant, nella residenza della scrittrice Georghe Sand. La scintilla ispiratrice fu probabilmente il rapporto molto intenso stabilito dall’autore con la figlioletta di Pauline Viardot, anch’ella ospite nella villa di campagna. Brevi variazioni della mano destra su un ostinato della mano sinistra. Il tessuto armonico del pezzo sembra non esistere, tale è la dissociazione che si viene a creare tra melodia e accompagnamento. Non si avvertono dissonanze o asperità di alcun genere. Restiamo incantati  dal suo fascino dolcissimo.

Chiudete gli occhi…buon ascolto!

https://www.youtube.com/watch?v=_NnvTrb9bVg


10 marzo 2020

20

Intermezzo tratto dall’ opera Carmen di Bizet.

Il brano ci porta a riflettere, a pensare dopo un momento di estrema tensione e difficoltà.

Occorre prendere  una parentesi, per respirare, dopo un’azione assai tesa. da riascoltare una , cento volte, soffermandosi sul dialogo degli strumenti che ci dicono: forse il peggio è passato, ce la possaimo fare…

https://www.youtube.com/watch?v=koXIFtrNrrc


11 marzo 2020

19

Altrove, di Morgan.

Suggestivo brano che ci riporta al mito di Er…gli Dei gli hanno concesso di tornare sulla terra per raccontare l’altrove. Nel mito di Er il destino o progetto da compiere rappresenta il proprio posto nel mondo, il proprio contributo alla vita dell’universo, la parte assegnata a ciascuno di noi…

https://www.youtube.com/watch?v=fJwsOVGWk8c


18

Por una Cabeza – Carlos Gadel

Un brano musicale che merita di essere ascoltato e…visto. Un uomo non vedente che danza! Una follia, no, realtà! E’ la magia dell’arte e della musica. Ma io non so ballare il tango, è l’obiezione che muoverei io per primo. Nessun problema, ci risponde Al Pacino nel film: se sbagli, basta stringersi di più e continuare a ballare…”. Alziamoci dalla sedia o dalla poltrona e balliamo seguendo questa musica meravigliosa, si può, si deve fare! Non importa quanto saremo bravi ma quanto coraggio avremo.

https://www.youtube.com/watch?v=F2zTd_YwTvo


11 marzo 2020

17

Vienna, New Years Concert: Johann Strauss, Radetzky March, si proprio quella la Marcia di Radetzky che si esegue tradizionalmente nel concerto di capodanno. Lasciamoci trascinare da questo momento di allegria. Seduti comodamente sul divano o sulla poltrona seguiamo le indicazioni del  direttore d’orchestra e battiamo le nostre mani a tempo. Rispettiamo l’intensità e l’agogica, tutti insieme….è bello tutti insieme…vi sento…non fermatevi…

https://www.youtube.com/watch?v=pYYTdtRrg8M


12 marzo 2020

16

Turandot, Opera di Giacomo Puccini

Calaf, Turandot e i tre enigmi.

« La legge è questa: Turandot la Pura sposa sarà di chi, di sangue regio, spieghi i tre enigmi ch’ella proporrà. Ma chi affonta il cimento e vinto resta porga alla scure la superba testa. »

Turandot, algida principessa che vive isolata nella Città Imperiale ma da soli non si può vivere. Giunge a palazzo il Principe Calaf a cui Turandot propone i tre enigmi: « Nella cupa notte vola un fantasma iridescente.. », « Guizza al pari di fiamma, e non è fiamma. E’ talvolta delirio… », « Gelo che ti dà foco e dal tuo foco più gelo prende! Candida ed oscura… ».

Ma Turandot non aveva fatti i conti con il sentimento dell’amore che tutto può… così Calaf risponde correttamente ai tre enigmi e sfida Turandot:  « Tre enigmi m’hai proposto, e tre ne sciolsi. Uno soltanto a te ne proporrò. Il mio nome non sai. Dimmi il mio nome. Prima dell’alba, e all’alba morirò! »

https://www.youtube.com/watch?v=8ty3JUkRLxc

All’alba vinceremo…


12 marzo 2020

15

Atelier di musicoterapia: attività di riscaldamento (1) (2)

Ed ora un’attività che in musicoterapia utilizzo per la fase di risaldamento…

  • Ci si siede in cerchio ( a distanza di un metro!!!)
  • Ogni partecipante dice il proprio nome ritmandolo; tra un nome e l’altro lasciare una piccola pausa di silenzio
  • Sostituiamo il silenzio con un battito di mani  (maschio) e due battiti di mano (femmina)
  • Sostituiamo i nomi e lasciamo il battito di mani intervallati dal silenzio.

Coinvolgete fratellini e sorelline, mamme, papà , nonni…..

buon divertimento


12 marzo 2020

14

Atelier di musicoterapia: attività di riscaldamento (2)

Nome Rap

  • Ci si siede in cerchio ( a distanza di un metro!!!)
  • Ogni partecipante dice il proprio nome ritmandolo; tra un nome e l’altro lasciare una piccola pausa di silenzio
  • Cantilenare i nomi così: Car -lo e Pie-tro, Pie-tro e Giu-lia… ( la parte in grassetto è quella dove cade il ritmo)
  • Mantenere un ritmo che non sia troppo veloce e sulla parte non in grassetto battere le mani, schiocccare le dita o battere le mani sulle ginocchia
  • Aumentate la velocità

Coinvolgete fratellini e sorelline, mamme, papà , nonni…..

buon rap!


13 marzo 2020

13

Atelier di musicoterapia: attività di riscaldamento (3)

Con mani e piedi!

  • Ci si siede in cerchio ( a distanza di un metro!!!)
  • Ogni partecipante batte i piedi uno alla volta tra un battere di piedi e l’altro lasciare una piccola pausa di silenzio
  • Creare un ritmo regolare
  • Applaudire, schioccare le dite , battere la mani sulle ginocchia nel momento del silenzio
  • Ora,  applaudire, schioccare le dite , battere la mani sulle ginocchia a turno
  • Aumentate la velocità
  • Provate il ritmo del valzer: battere i piedi/battere le mani/ battere le mani…

Coinvolgete fratellini e sorelline, mamme, papà , nonni…..

buon rap!


13 marzo 2020

12

I crudeli Assiri comandati da Nabuccodonosor entrano in Gerusalemme e incatenano il popolo ebreo che vene ridotto in catene e prigonia.

Fermi, immobilizzati dalle catene e dalla perfidia degli Assiri…ma il pensiero non

https://www.youtube.com/watch?v=EUXOwTpo-i4


14 marzo 2020

11

W.A. Mozart: Ave Verum

Sacha Guitry ci ricorda che “Il silenzio che segue le note di Mozart è ancora di Mozart”.

Scritto sei mesi prima della sua morte, Mozart scrive questo brano mentre raggiunge la moglie a Baden. E’ la passione estrema: semplice, commovente, pulito. Composizione breve dove viene racchiusa un mare di bellezza. Sembra impossibile che un uomo possa scrivere una musica così bella e “divina”.

Da ascoltare con gli occhi chiusi , da assaporare nota dopo nota e godere di cotanta bellezza. Certamente dagli occhi scenderanno alcune lacrime, non vergongatevi…sono lacrime che cercano pace e serenità.

Ave Verum Corpus natum de Maria Virgine
Vere passum, immolatum in cruce pro homine,
Cujus latus perforatum unda fluxit et sanguine,
Esto nobis praegustatum in mortis examine.
O Jesu dulcis, O Jesu pie, O Jesu, fili Mariae. Miserere mei. Amen.

Ave, o vero corpo, nato da Maria Vergine,
che veramente patì e fu immolato sulla croce per l’uomo,
dal cui fianco squarciato sgorgarono acqua e sangue:
fa’ che noi possiamo gustarti nella prova suprema della morte.
O Gesù dolce, o Gesù pio, o Gesù figlio di Maria. Pietà di me. Amen.

https://www.youtube.com/watch?v=6KUDs8KJc_c&list=RD6KUDs8KJc_c&start_radio=1&t=0


14 marzo 2020

10

J.S. Bach – Preludio n. 1

Rilassati, stenditi sul letto o comodamente sul divano e ascolta questo capolavoro di Bach.

Semplice, lineare, senza trucchi e sorprese. Fidati di questa musica, rilassati e abbandonati… non respingere i pensieri, osservali come non fossero tuoi e lasciali andare. Respira profondamente e chiudi gli occhi ti sentirai trasportare piacevolmente.

Buono riposo…

https://www.youtube.com/watch?v=pX2kihWpeuw


15 marzo 2020

9

Buona domenica a tutti!

Ancora Mascagni, ancora Cavalleria Rusticana con il Regiona Coeli.

Nella drammaticità della vicenda gli abitanti del piccolo paese della sicilia si ritrovano uniti per la processione di Pasqua. Cessano i litigi, le tristezze e tutti insieme si canta e si prega. Uno squarcio di vita tipicamente verista che oggi è più attuale che mai. Ascolta il canto del popolo, ascolta l’organo che accompagna e la voce solista…”inneggiamo il signore è risorto…”.

https://www.youtube.com/watch?v=2EGbMm5UqJs


15 marzo 2020

8

BWV 1004 – Partita No.2 for Solo Violin

Capolavoro di architettura musicale!

Questo brano si colloca ai vertici della letteratura violinistica. Note con una forza terapeutica importante; siamo oltre ai confini, siamo alla ricerca di “anima” . E’ banalmente un capolavoro e questa musica ha una forza che entra con incisività in noi, dentro di noi. E’ una musica che ci dice eccomi sono qui per te, si proprio per te. Così facendo entra nella tua mente generando stupore e meraviglia. Al termine non riuscirai a ricordare quasi nulla  ma sarai posseduto tal tutto.  Ma la felicità che genera è scontata! Vi è al fine la ricerca verso il Mistero. Lasciamoci condurre, ne abbiamo un gran bisogno…

https://www.youtube.com/watch?v=6pOfAv9gQzs


16 marzo 2020

7

Buon lunedì a tutti!

Iniziamo la settimana con un brano di G. Rossini: La gazza ladra

L’introduzione del tamburo ci chiede immediatamente attenzione e un richiamo alla realtà; il ritmo è marziale ma addolcito da una melodia facilmente memorizzabile. Il crescendo per aggiunta di strumenti e i cambi di velocità catturano la nostra attenzione inevitabilmente e lasciano in noi una vitalità di cui necessitiamo…

https://www.youtube.com/watch?v=UjDXNqG0De


16 marzo 2020

6

Atelier di musicoterapia: attività di riscaldamento con gli strumenti (1)

Con mani e piedi!

  • Ci si siede in cerchio ( a distanza di un metro!!!)
  • Disponete gli strumentini al centro (vanno bene anche strumentini creati da voi…)
  • Presentiamo gli strumenti: facciamo sentire che suono hanno
  • Ognuno prende lo strumento e lo prova
  • Scambiatevi lo strumento
  • Creare empatia suonando tutti insieme liberamente

Coinvolgete fratellini e sorelline, mamme, papà , nonni…..


17 marzo 2020

5

Jules Massenet – Meditazione per violino e pianoforte da Thais

Il brano per violino ed orchestra è un entr’acte tra la scena in cui si è svolto l’incontro tra Thaïs e Athanaël e la decisione della donna di lasciare la sua precedente vita per consacrarsi al Signore. La musica ben descrive il travaglio interiore che porta ad una scelta  così importante.  Dapprima il violino timidamente espone il tema quasi con timore, poi la passione prende il sopravvento. E’ la passione che tutti noi possiamo e dobbiamo agire quando la vita ci mette di fronte ad avvenimenti inaspettati. E’ la passione che ci rende vivi e coraggiosi…

 

https://www.youtube.com/watch?list=PL5QIKhPpUIsUmaLSZRO0qSObaaLVLe91q&v=7QtGOWemQhY


17 marzo 2020

4

G.Puccini Gianni Schicchi – “O mio babbino caro”

Lauretta e Rinuccio, la storia di due innamorati che hanno bisogno del permesso delle loro rispettive famiglie per sposarsi e organizzare il matrimonio durante il Calendimaggio, la festa tipica che celebra l’arrivo della primavera. Il padre di Lauretta prende in mano il sogno della figlia e fa di tutto per trasformarlo in realta. Lo fa per la paura del minacciato suicidio di Lauretta? E’ convinto dalla caparbietà della figlia?

Ci troviamo di fronte alla forza creativa celata dietro il pensiero della morte…

«O mio babbino caro, mi piace, è bello, bello;
Vo’ andare in Porta Rossa
a comperar l’anello!
Sì, sì, ci voglio andare!
E se l’amassi indarno,
andrei sul Ponte Vecchio,
ma per buttarmi in Arno!
Mi struggo e mi tormento!
O Dio, vorrei morir!
Babbo, pietà, pietà!…
Babbo, pietà, pietà!»

 

https://www.youtube.com/watch?v=MwrjokWvHgs


18 marzo 2020

3

G.Puccini – Vazer di Musetta – Boheme

Musetta, si vanta della propria bellezza e ne ha ben donde! Tutti gli uomini cadono ai sui piedi e ciò la rende felice. Ma Musetta, nonostante il suo carattere volitivo, ama Marcello…lo provoca con insistenza sino a quando i due innamorati si abbracciano.

E’ una canzone che Violetta utilizza per sedurre Marcello che non resiste a tanta soavità… tutto termina in allegria quella di baci e abbracci di cui tutti noi abbiamo immenso bisogno…

 

https://www.youtube.com/watch?v=6spsEkftJ7M


19 marzo 2020

2

Atelier di musicoterapia: attività di riscaldamento con gli strumenti (2)

Con mani e piedi!

  • Ci si siede in cerchio ( a distanza di un metro!!!)
  • Disponete gli strumentini al centro (vanno bene anche strumentini creati da voi…)
  • Ognuno sceglie uno  strumento e lo suona liberamente
  • Chi suona si gira per guardare la persona seduta vicino, per dire: tocca a te!
  • Aumentare la velocità e il ritmo rispettando il turno per suonare!

Coinvolgete fratellini e sorelline, mamme, papà , nonni…..


1

Atelier di musicoterapia: attività di riscaldamento con gli strumenti (2)

Ciò che provo in questo momento…

  • Ci si siede in cerchio ( a distanza di un metro!!!)
  • Ognuno scelgie uno strumento con un suono che rispecchi il proprio stato d’animo in quel momento (vanno bene anche strumentini creati da voi…)
  • Quando tutti hanno suonato chiedete di indovinare le sensazioni di chi ha suonato. Il musicista ascolta e poi svela la propria sensazione

 

Coinvolgete fratellini e sorelline, mamme, papà , nonni…..