Ultima modifica: 14 Ottobre 2020
ISTITUTO COMPRENSIVO VALENZA "A" > Comunicazioni > News > Sempre per non perdere la bussola…

Sempre per non perdere la bussola…

Mascherine, finestre, freddo e altre questioni…

 

 

A tutto il Personale della Scuola

A tutti i Genitori

 

Carissimi,

credo sia giunto il momento di guardare con attenzione la…”bussola” per cercare di, come uso dire, sbagliare il meno possibile.

Prima di tutto devo dire che trovo gli alunni seriamente impegnati nella lotta al Covid 19; li vedo seri, maturi e responsabili.

Ecco alcune puntualizzazioni necessarie per docenti e genitori:

Questione finestre delle aule: non si tratta di un mio capriccio ma di applicazione di quanto previsto dal C.T.S. e dal nostro Ministero.

Su questo argomento è necessario trovare la giusta via: aprire sempre utilizzando il vasistas e durante l’intervallo provvedere all’apertura totale delle finestre. Qualora gli alunni dovessero lamentare freddo possono tranquillamente indossare maglie supplementari (tipico abbigliamento a cipolla) e i docenti utilizzino l’atteggiamento del “buon padre di famiglia”.

Sino a quando il tempo lo consentirà l’ora di educazione fisica sarà svolta all’aperto con attività aerobiche, così dicasi per gli intervalli che si svolgeranno il più possibile all’aperto.

Per quanto riguarda le mascherine devono essere indossate ogni qualvolta viene meno la distanza di almeno un metro tra le rime buccali con le avvertenze del combinato disposto dell’ordinanza regionale e l’ultimo DPCM.

Rammento infine le tre accortezze indispensabili per combattere l’infezione da Covid 19:

  • utilizzo della mascherina
  • lavare e/o igienizzare spesso le mani
  • arieggiare frequentemente gli ambienti

Credetemi, lo sforzo che stiamo facendo da febbraio 2020 a tutt’oggi è enorme ma non possiamo permetterci di abbandonarci a inutili questioni che mettono a rischio la nostra salute.

Sono certo che posso contare su tutti voi e, almeno per questa volta, impariamo dai vostri figli e dai nostri alunni che vi assicuro a scuola si comportano rispettando tutto quanto sopra previsto.

Un ultimo suggerimento valevole per tutti: in questo momento è fondamentale saper distinguere il superfluo dall’indispensabile nel nostro agire.

Grazie

 

Il Dirigente scolastico

Maurizio Primo Carandini